La Mercedes-Benz W196 che ha vinto il Gran Premio del 1954 in asta.

Bonhams sta per mettere all'asta una Mercedes-Benz W196 Grand Prix 1954 da corsa, con cui l'ex pilota campione del mondo Juan Manuel Fangio ha vinto le gare tedesche e svizzere del Grand Prix 1954

1954_mercedes_benz_straight_8_w196_v1wos

Se si guarda le aste precedenti, ci si accorge che tra i marchi di supercar che si riesce sempre a vendere, c'è la Mercedes-Benz. Che si tratti di Von Kreiger 1936 Mercedes 540K , di Maddof E320 station wagon , la 1 927 S Type , o il 1937 Mercedes 540K, che tra l'altro è diventata la macchina più costosa Mercedes venduta in un'asta. Ora Bonhams sta per mettere all'asta una Mercedes-Benz W196 Grand Prix 1954 da corsa, con cui l'ex pilota campione del mondo Juan Manuel Fangio ha vinto le gare tedesche e svizzere del Grand Prix 1954. Questi 2 ½ litro di forza Mercedes, con numero di telaio 00006 / 54 ', ha anche guadagnato preavviso per essere la prima Mercedes a ruote esterne del dopoguerra a vincere una gara di Formula 1.

 

Questa versione W196 della Mercedes-Benz, comprato insieme ad un nuovo pacchetto di tecnologie per l'autodromo oltre alla fama acquisita vincendo i Gran Premi. Ciò include un motore a iniezione, sospensioni completamente indipendenti, telaio leggero con design multi-tubolare, impianto frenante , progettazione del motore straight-8 per una bassa altezza, e una presa di forza dal motore che riduce al minimo le vibrazioni del veicolo.

 

Mercedes aveva già dominato le corse nel 1908, 1914, 1934-1939, ma aveva perso su i giri iniziali, nel 1954 le gare Grand Prix, tenutasi in Argentina e Belgio. Tuttavia, Juan Manuel Fangio e Karl Kling acquistati nelle loro auto presso il turno di qualificazione 1954 in Francia, e fissate le posizioni di primo e secondo, rispettivamente, la ha posta sotto i riflettori. Dopo la vittoria in Svizzera da 58,7 secondi, Fangio ha guadagnato vincendo la sua terza gara e poi la quarta, ed ha guadagnato il suo 2 ° titolo mondiale. In seguito ha continuato a vincere, estendendo la sua striscia di 5 titoli. Tanto è lo stato opus magnum del veicolo, che Robert Brooks, il presidente della Bonham dice che questo evento Goodwood sarebbe l'apice della sua carriera d'asta, che ha visto alcuni dei veicoli più desiderabili andare sotto il martello.

 

 

Tratto da www.bornrich.com