La Passione ha creato K.i.t.t.

La Passione ha creato K.i.t.t.

E' ormai risaputo che il tuning è la passione di una persona nei confronti della propria auto; l'obiettivo di un tuner è quello di cercare di  migliorarla e di modificarla  continuamente, sia internamente che esternamente, senza nemmeno calcolare tutte le possibili migliorie dal punto di vista del motore e dell'impianto audio.

In questo particolarissimo caso di Marco Valleggi, tecnico informatico, si parla sicuramente di qualcosa di più che, infatti, lo spinse ad acquistare una Pontiac Firebird Trans Am, ad acquistarne paraurti nuovo, oscuratori per le frecce, scanner elettrico, modificare gli interni della macchina, acquistando un cruscotto nuovo, uno switchpod e altre tantissime altre cose. Il tutto per trasformare la sua Pontiac in una eccezionale replica perfetta di K.i.t.t. la macchina del famosissimo telefilm di Glan A. Larson conosciutissimo in Italia come Supercar.

La macchina è talmente realistica che parla al conducente, dialoga con lui come se fosse un essere umano; inoltre è comandabile anche dal telefonino che permette di alzare ed abbassare gli specchietti, accendere e spegnere i fari e così via.

Valleggi ha impiegato ben oltre due anni per riuscire a realizzare tutte le particolarità della macchina, che a differenza di quello che era nel telefilm è proprio reale: infatti la K.i.t.t. del telefilm era utilizzata solo come fattore scenico, infatti non si muoveva nè funzionava.

Per evitare i problemi ormai noti ai tuner italiani per l'utilizzo della macchina in Italia Marco ha immatricolato la macchina al TUV in Germania e poi reimmatricolata in Italia come prototipo.

Per qualsiasi altra informazione visitare il sito

www.kittsupercar.com