Dakar 2013

In marcia verso Santiago.

rally_dakar_2013(2)

Dopo il giorno d'introduzione per arricchire le verifiche tecniche e amministrative, la Dakar 2013 è proseguita con la partita inaugurale di alcuni candidati alla vittoria. Questi sono i primi headliner della categoria camion che hanno superato i cancelli del parco in attesa di presentare i loro veicoli ai Commissari. Al buongiorno, il Team Kamaz ha investito il sito in massa. Le battute d'arresto che hanno caratterizzato l'edizione 2012 del passato del marchio con 10 vittorie, hanno permesso a Eduard Nikolaev e Ayrat Mardeev di riconnettersi con successo. La squadra russa si è anche presentata con un capitano con la volontà di aumentare il gruppo, visto che Vladimir Chagin ha fatto il suo debutto nel ruolo di team manager: "Questo è un nuovo punto di partenza per me, come se avessi fatto il mio primo rally" , ha detto il sette volte vincitore della manifestazione. La garanzia di "Zar" potrebbe far rabbrividire i rivali, ma Gerard De Rooy, il campione in carica, analizza lo spettro di una responsabilità troppo pesante:«In realtà è l'ultimo anno che ho avuto pressioni. Ora sappiamo qual è il livello che abbiamo raggiunto e quello che possiamo fare, ma siamo anche consapevoli che questo è molto fragile nella Dakar. So di avere il numero di gara più bella, ma è solo il primo giorno. Poi la strada sarà lunga " . Tra i piloti quad, Patronelli e Maffei dopo il passaggio di ieri, il concorso polacco è sfilato per i corridoi. Per contrastare il dominio dell' Argentina nelle ultime tre edizioni, saranno certamente sostenuti dall'entusiasmo di Rafal Sonik, che ha trascorso i suoi anni ad unire le volontà intorno ad una squadra nazionale che è finalmente emersa: " Abbiamo evidenziato che nel nostro paese, i sostenitori con interesse per molti anni dopo la Dakar, si riconoscono in un'idea univoca: il sentimento patriottico. Questa è già una grande vittoria. Poi sono stato terzo alla Dakar nel 2010, e mi propongo di nuovo sul podio. Ma ti dico, sono stato il terzo. " Il messaggio è chiaro, Sonik non è più interessato ai corridori! Se la macchina raggiunge la sua velocità, il polacco Lukasz Laskawiec, terzo nel 2011, sarà anche di battaglia. Non è certo che il quad rosa di Camelia Liparoti navighi alle stesse altezze, ma l'unica donna impegnata nella categoria intende continuare il suo cammino dopo il 9 ° posto nel 2012.Diversi pretendenti al Top 10 sono stati presentati come Mathias Kahle, Regis Delahaye o Pascal Thomasse, come i favoriti della categoria Produzione, Xavier UFG, Jun Mitsuhashi e Nicolas Gibon.Tuttavia, l'organizzazione ha registrato il pacchetto Bernhard Ten Brinke, 8 nel 2012, ma è rimasto in Olanda a causa di un lutto in famiglia. Domani, le moto e le auto più favorite sfilano per le categorie di fronte alle telecamere e agli obiettivi: Cyril Despres può essere accompagnata dalla Coma ... come allenatore di lusso, mentre una prima dimostrazione di forza è prevista tra la Mini Peterhansel e la sua cricca X-Raid, Nasser Al Attiyah, Carlos Sainz, Robby Gordon e Chicherit.

 

G.G.